Eugenia Romanelli
2 minuti

Sguardi Oltre 2.0, la rassegna multidisciplinare per la cura dell’anima

Dal 9 al 15 settembre, il quartiere della periferia romana di Settecamini ospiterà la quinta edizione di Sguardi Oltre 2.0, una manifestazione con la mission di affidarsi alla cultura come strumento di coesione sociale e abbattimento delle barriere fisiche e mentali, attraverso la connessione tra arte e tessuto urbano.

“Siamo felici di avere trovato in Settecamini, borgata storica in cui è ancora forte il senso di comunità, la sede ideale in cui svolgere la nostra manifestazione che fa del locus un’ispirazione costante. Settecamini, con la sua memoria e le sue testimonianze, con la sua realtà attuale, è in se stessa narrazione. Questa storia la racconteremo, insieme ai tanti artisti che si alterneranno tra residenze, performance e laboratori e al pubblico, sotto forma di spettacolo, di festa gioiosa a cui invitiamo tutta la città e i suoi visitatori, a partecipare”. Così dichiarano Maurizio Repetto – direttore di Percorsi Accidentali, associazione titolare della manifestazione – e Gloria Sapio, direttore artistico, che ha collaborato all’ ideazione del progetto.

Una settimana no-stop traboccante di laboratori multiartistici, concerti, performance di prosa, walk-show nei luoghi più suggestivi, readings, video istallazioni, conversazioni in streaming e concerti, seguendo il filo conduttore della storia del quartiere.

Pubblico e territorio diventano parte fondante dell’atto performativo grazie al percorso immersivo nelle atmosfere della borgata condotto in residenza dal giovane drammaturgo Giacomo Settememorie pasoliniane e documentariste, fino alla drammaturgia che vedrà il coinvolgimento dei partecipanti al corso “To play or… piccolo prontuario sulla passione drammatica”, a cura di Settimo Cielo.

Infatti, Sguardi Oltre si articola in due sezioni: una parte laboratoriale, in cui si creano punti di incontro tra artisti e fruitori, e una parte performativa, in cui si inseriscono, in forma di opere site specific, i risultati di questi percorsi, alternati ad incontri, proiezioni, concerti – come l’itinerario musicale, dal Barocco al Sud America, del duo di chitarristi liguri DodiciSuoni, – e pièce teatrali, che declinano differentemente il tema centrale del racconto.

Da non perdere in particolare la festa di apertura con il concerto a cura dei musicisti della Scuola di Musica Anton Rubinstein (13 settembre ore 19.30) e le visite guidate ai siti storici e archeologici del quartiere, sconosciuto ai più, grazie alla Cooperativa Sociale Integrata Conto Alla Rovescia, in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Grande festa di chiusura, infine, con il DJ set di Ciccio Dee Mario.

SGUARDI OLTRE 2.0 Parco Insieme Settecamini – Via di Casal Bianco snc
Dal 9 al 15 settembre 2019 _ Ingresso 5 euro _  over 65 e under 8: 1 euro

Info: www.percorsiaccidentali.it ; mob. 3318254599 – 3332014272
FB https://www.facebook.com/percorsi.accidentali

 

Eugenia Romanelli

Segno zodiacale Pesci, vino preferito Ronco delle Mele, vive a Roma. Irriverente, eccentrica, informale, si ispira al maître à penser Anais Nin. Buddista Nichiren, la sua gioia è l’allenamento costante nell’arte di vivere, e la sua palestra privata sono la sua famiglia e le relazioni multiple e complesse che accendono le sue giornate. Dopo aver diretto la versione italiana della rivista internazionale Time Out, fondato e diretto il magazine Bazarweb.info coedito da Rai Eri e La Stampa, fondato e diretto il primo inserto culturale de Il Fatto Quotidiano "SmarTime", creato il canale Ansa Viaggi, attualmente scrive per Vanity Fair, è blogger per L'Espresso e Il Fatto Quotidiano, ed è autore Treccani. Tra le docenze, a Roma ha insegnato giornalismo, scrittura creativa e new media a La Sapienza, all’Accademia d'Arte Dramatica Silvio D'Amico e alla Luiss Guido carli, fondando il Master in “Nuovi giornalismi e blogging” al Centro Sperimentale di Fotografia Ansel Adams; a Firenze ha insegnato business writing alla Scuola di Scienze Aziendali di Firenze e all'Università di Firenze ha direttore del laboratorio “Advanced Communication” (progetto Nemech); per l’Ordine dei Giornalisti organizza corsi di aggiornalemnto sul tema della privacy. Come Amministratore Unico dell'agenzia di comunicazione ACT!, premiata nel 2005 dalla Regione Lazio come "Migliore impresa creativa", ha vinto il premio DONNAèWEB del Premio Web Italia patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero per l'innovazione e le tecnologie per aver creato il miglior sito dell'anno, per l’ideazione del primo Cultural Brand italiano e per avere fondato la prima galleria d'arte contemporanea digitale italiana. Tra le sue pubblicazioni, saggi e romanzi con Giunti, Rizzoli, DeA, Rai Eri, etc. Nel team TGH è entrata grazie alla passione per i viaggi: anche per lei viaggiare è la forma più profonda di conoscenza della vita e la via più diretta al contatto autentico con le proprie emozioni. Creatrice del TGH Pink Shot, il suo obiettivo segreto è alzare la temperatura emotiva di tutto il progetto.

 

Condividi questo articolo