Eugenia Romanelli
2 minuti

Psiche e Ambiente: a Roma una conferenza internazionale per rifondare la relazione col pianeta

Venerdi 5 luglio 2019, al Palazzo dell’Informazione di piazza Mastai 9, nel cuore del quartiere Trastevere, Antonio De Rienzo, vice presidente dell’Associazione Italiana di Psicologia Analitica (AIPA) ha organizzato una conferenza internazionale unica nel suo genere per ridiscutere la relazione tra essere umano e ambiente da punto di vista della psicoanalisi junghiana.

Insieme ad AIPA anche l’Associazione per la Ricerca in Psicologia Analitica (ARPA) e il Centro Italiano di Psicologia Analitica (CIPA), tutti insieme per accogliere, tra gli altri, il prof. Toshio Kawai, President Elect IAAP, dell’Università di Kyoto, che studia il concetto di psiche estesa, molto influenzato dalle concezioni scintoiste e buddiste.

“Psiche e ambiente. La prospettiva junghiana a confronto con una realtà in profonda trasformazione”, vuole riflettere sulle azioni ab-erranti che stiamo compiendo contro noi stessi: “Non è vero che dall’età moderna in poi il nostro percorso sia segnato solo dal dominio sull’ambiente – spiega De Rienzo – perchè invece continuano a coesistere due atteggiamenti che possiamo chiamare Prometeico (dominio) ed  Orfico (ricerca armonia). La psicologia analitica non può risolvere crisi ecologica, ma ha gli strumenti per essere sensibile all’equilibrio tra queste tendenze e facilitare l’emergere di una nuova etica nei pazienti (meno antropo-centrica, più antropo-eccentrica). Inoltre la consapevolezza del legame con la terra aiuta a costruire un nuovo tipo di identità, in cui l’io ha una posizione meno egemonica che in passato”.

Ecco il programma:

9:00 Saluto dei Presidenti AIPA, ARPA, CIPA

9:20 Introduzione lavori : Chiara Tozzi

9:30 Oltre i confini: Vittorio Cogliati Dezza, Past President Legambiente

10:00 Le conseguenze della comprensione tradizionale della psiche e della natura per i problemi ambientali e psicologici: Prof. Toshio Kawai, President Elect IAAP

11.00 Coffee break

11:30 Il concetto di paesaggio in Erwin Straus e Carl Gustav Jung: Massimo Caci, Psichiatra, Didatta CIPA

12:00 La bocca di Pantagruel e l’anima del mondo – identità, liquidità, ambiente: Alessandro Defilippi – Vicepresidente ARPA

12.30 Out of the blue, un sogno postmoderno tra dissociazione e Anima Mundi: Antonio de Rienzo, Vicepresidente AIPA

13.00 Discussione con i colleghi presenti

Per info: www.aipa.info

 

Eugenia Romanelli

Segno zodiacale Pesci, vino preferito Ronco delle Mele, vive a Roma. Irriverente, eccentrica, informale, si ispira al maître à penser Anais Nin. Buddista Nichiren, la sua gioia è l’allenamento costante nell’arte di vivere, e la sua palestra privata sono la sua famiglia e le relazioni multiple e complesse che accendono le sue giornate. Dopo aver diretto la versione italiana della rivista internazionale Time Out, fondato e diretto il magazine Bazarweb.info coedito da Rai Eri e La Stampa, fondato e diretto il primo inserto culturale de Il Fatto Quotidiano "SmarTime", creato il canale Ansa Viaggi, attualmente scrive per Vanity Fair, è blogger per L'Espresso e Il Fatto Quotidiano, ed è autore Treccani. Tra le docenze, a Roma ha insegnato giornalismo, scrittura creativa e new media a La Sapienza, all’Accademia d'Arte Dramatica Silvio D'Amico e alla Luiss Guido carli, fondando il Master in “Nuovi giornalismi e blogging” al Centro Sperimentale di Fotografia Ansel Adams; a Firenze ha insegnato business writing alla Scuola di Scienze Aziendali di Firenze e all'Università di Firenze ha direttore del laboratorio “Advanced Communication” (progetto Nemech); per l’Ordine dei Giornalisti organizza corsi di aggiornalemnto sul tema della privacy. Come Amministratore Unico dell'agenzia di comunicazione ACT!, premiata nel 2005 dalla Regione Lazio come "Migliore impresa creativa", ha vinto il premio DONNAèWEB del Premio Web Italia patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero per l'innovazione e le tecnologie per aver creato il miglior sito dell'anno, per l’ideazione del primo Cultural Brand italiano e per avere fondato la prima galleria d'arte contemporanea digitale italiana. Tra le sue pubblicazioni, saggi e romanzi con Giunti, Rizzoli, DeA, Rai Eri, etc. Nel team TGH è entrata grazie alla passione per i viaggi: anche per lei viaggiare è la forma più profonda di conoscenza della vita e la via più diretta al contatto autentico con le proprie emozioni. Creatrice del TGH Pink Shot, il suo obiettivo segreto è alzare la temperatura emotiva di tutto il progetto.

 

Condividi questo articolo