Francesca Mazzotta
3 minuti

Natura, storia, scienze e fantascienza a portata di bambin*

Tra tulipani e dinosauri estinti la natura fa il suo corso e conoscerla significa anche imparare a rispettarla. Così come scoprire il nostro corpo e il suo funzionamento. E si può iniziare fin da piccoli, giocando e divertendosi. Così la primavera a Roma porta con sé tante opportunità per imparare con il sorriso sulle labbra. Fino al 7 aprile, tutti i giorni dalle 16 alle 20, presso il centro commerciale Cinecittàdue in viale Palmiro Togliatti ci aspetta l’evento Alla scoperta del corpo umano, un percorso didattico coinvolgente con mostre, giochi e animazioni interattive per rendere la conoscenza del nostro corpo divertente, oltre che istruttiva, anche per i più piccoli. Pubblico e gratuito, è patrocinato dal VII municipio di Roma.

Alla scoperta del corpo umano, tutti i giorni fino al 7 aprile dalle 16 alle 20 al centro commerciale Cinecittàdue, via Palmiro Togliatti, Roma. Per maggiori informazioni fate riferimento alla pagine dedicata sul sito di Cinecittàdue.

All’Oasi WWF di Macchiagrande a Fregene, tornano i Dinosauri in Carne ed Ossa, suggestiva esperienza per le famiglie per riflettere sulla caduta dell’asteroide che ha provocato la scomparsa dei dinosauri mesozoici e sull’impatto spesso negativo che l’uomo ha sulla natura. Uno sparuto gruppo di sopravvissuti alle grandi estinzioni ha dato vita a diverse specie di animali che hanno dominato la Terra alternandosi e diversificandosi. La mostra racconta la Vita dal tempo dei grandi estinti sino ai giorni nostri.
Aperto a famiglie con bambini e non solo, l’evento ragiona sui meccanismi che hanno causato l’adattamento o la scomparsa di alcune specie animali. Un’occasione per sperimentare i comportamenti responsabili che l’uomo dovrebbe adottare per evitare che si apra una nuova era di disastri climatici.

Dinosauri in Carne e Ossa, dal 22 marzo al 10 novembre. Oasi WWF di Macchiagrande, Fregene (Roma). Per maggiori informazioni, costi e prenotazioni visita il sito.

Apre per la prima volta il Roma Flowers Park, il parco ispirato al famoso Keukenhof olandese e che ospiterà oltre un milione di tulipani e dove sarà possibile trascorrere una giornata diversa con amici e famiglie. Si tratta di un luogo pieno di fiori, profumi e colori dove sarà anche possibile rilassarsi in due vaste zone ristoro e pic-nic. I visitatori potranno sostare e pranzare sotto l’ombra di un vigneto o di un uliveto, degustando piatti della tradizione italiana, tra cui quelli provenienti direttamente dalle zone terremotate di Amatrice.
Per i più piccoli inoltre è stata dedicata un’area con giochi e intrattenimento, per rendere l’esperienza ancora più divertente e creare un luogo dove poter socializzare con gli altri bambini. Oltre all’ampia collina presente nel parco, in cui saranno liberi di correre e divertirsi mentre i genitori si riposano immersi e circondati dalla natura, ci sarà anche un’area per la formazione, in cui esperti saranno a loro disposizione per spiegare le tecniche e il modo di piantare i bulbi da fiore e la loro stagionalità.

Roma Flowers Park, via Castel di Leva, 358, Roma. Per maggiori informazioni, costi e prenotazioni, visitate il sito.

Un tuffo tra principesse e supereroi per dare spazio anche alla fantasia. Riapre al Castello di Lunghezza, il Fantastico Mondo del Fantastico, un parco a tema dedicato al meraviglioso mondo dell’immaginazione, che ha la fortuna di utilizzare come scenario dell’azione un antico e reale castello e il suo parco circostante. Tante le novità e le nuove emozioni, dalla Carrozza di Cenerentola alla Caverna di Batman, dall’incontro con l’Alieno alla Nuova Battaglia dei Supereroi.

Il Fantastico mondo del Fantastico, aperto tutte le domeniche e nei giorni festivi (ad aprile anche a Pasqua, Pasquetta e festa della Liberazione) dalle ore 10 alle 19. Si può entrare a qualsiasi orario fino alle 16.30. Per maggiori info clicca qui.

 

Francesca Mazzotta

Con una Laurea in Scienze Politiche, un Master in Business Administration e una carriera in ambito Finance e Insurance, Francesca Mazzotta ha una doppia vita. Fanatica di giochi da tavolo (il marito è autore di boardgame e cardgame, che testano assieme ai molti amici gamer), giochi di ruolo, videogiochi, libri per bambini, fumetti, film e cartoni animati, serie TV e più in generale tutto quello che riguarda la cosiddetta cultura POP, dopo il lavoro e le due figlie, le notti sono dedicate ai suoi mondi fantastici, persa in avventure terribili e meravigliose in luoghi lontani nel tempo e nello spazio. Dopo aver gestito per anni l'organizzazione della ludoteca GiocaRoma, ha scritto per Videogame.it e Outcast.it. E’ fermamente convinta che il segreto di una vita felice stia nella capacità di conciliare il proprio percorso di crescita personale con la cura e la costante attenzione all'ascolto del proprio bambino interiore.

 

Condividi questo articolo