Francesca Mazzotta
2 minuti

La Roma dei bambini: 5 appuntamenti pop, chic e radical

Sabato 9 marzo, alle 16:00, all’Accademia d’Arte dei Bambini ci sarà lo spettacolo Il Piccolo Principe. L’opera, come il romanzo, inizia con un pilota che precipita con il proprio aereo e incontra un bambino che scopre essere il principe di un asteroide lontano. Con una sceneggiatura interattiva, i bambini potranno entrare quindi in contatto con la grande opera di Saint-Exupéry. Lo spettacolo è indicato sia per chi non ha mai letto il romanzo, sia per chi lo ha letto e amato. Adatto anche ai piccolissimi, dai due anni in su. Potete trovare maggiori informazioni su costi e orari facendo riferimento alla pagina Facebook dell’organizzazione o al sito.

Fino al 10 marzoLa compagnia dei Giovani del Teatro Vascello porta in scena, al Vascello dei Piccoli, il divertentissimo spettacolo Il libro della giungla, tratto dal famoso romanzo di Rudyard Kipling.
Le famiglie e i bambini verranno catapultate nel mondo del piccolo cucciolo d’uomo e, in maniera gioiosa e leggera, saranno affrontati temi importanti come quelli dell’amicizia e dell’ecologia. Per informazioni costi e prenotazioni visita il sito.

Da giovedì 7 a domenica 10 marzo, si svolgerà in Piazza Re di Roma la Festa del cioccolato artigianale: i Maestri Cioccolatieri provenienti da diverse Regioni italiane delizieranno il palato di grandi e piccini con le loro prelibatezze. Saranno inoltre disponibili vari laboratori e gli spazi Choco Play, dove ai più piccini verrà raccontata la storia del delizioso cibo dalla nascita alla trasformazione finale. La kermesse sarà arricchita da spazi ludici e a tema per grandi e piccini.

Infine, ha riaperto la Casina Raffaello, e fino al 10 marzo i bambini potranno scoprire la poetica nonsense del dadaismo attraverso i collage, impareranno a realizzare una bomba di semi con il laboratorio di giardinaggio e tanto altro ancora.Tanti i laboratori che vi attendono e per scoprirli non dovete fare altro che cliccare qui.

 

 

Francesca Mazzotta

Con una Laurea in Scienze Politiche, un Master in Business Administration e una carriera in ambito Finance e Insurance, Francesca Mazzotta ha una doppia vita. Fanatica di giochi da tavolo (il marito è autore di boardgame e cardgame, che testano assieme ai molti amici gamer), giochi di ruolo, videogiochi, libri per bambini, fumetti, film e cartoni animati, serie TV e più in generale tutto quello che riguarda la cosiddetta cultura POP, dopo il lavoro e le due figlie, le notti sono dedicate ai suoi mondi fantastici, persa in avventure terribili e meravigliose in luoghi lontani nel tempo e nello spazio. Dopo aver gestito per anni l'organizzazione della ludoteca GiocaRoma, ha scritto per Videogame.it e Outcast.it. E’ fermamente convinta che il segreto di una vita felice stia nella capacità di conciliare il proprio percorso di crescita personale con la cura e la costante attenzione all'ascolto del proprio bambino interiore.

 

Condividi questo articolo