Giuseppe Fantasia
2 minuti

La magia del Giappone al Drink Kong di Roma

Immaginate un locale con un’atmosfera che rimanda ai vicoli fumosi di una metropoli orientale dove spiccano neon improvvisi miscelati al rigore dell’essenziale. Pensate a un grande spazio labirintico, oltre 300 metri quadri, che ruota attorno al bar tra elementi che arrivano da un mondo che ricorda quello di Blade Runner, con le sue atmosfere dark, le luci soffuse e diverse poltrone in velluto. Uno scenario unico, non c’è che dire, nel mondo del clubbing romano, uno di quei locali in cui epoche diverse riescono a sovrapporsi creando in tal modo uno scenario coinvolgente da più punti di vista.

Stiamo parlando di Drink Kong, sito nel cuore di Monti, il quartiere che non dorme mai, amato da giovani e da non giovani per le tante cose che offre tra negozi, ristoranti e posti dove poter stare, quando si può, all’aperto. Drink Kong è il posto giusto dove passare una piacevole serata fino a tarda notte all’insegna della qualità, dell’eleganza e della musica sempre piacevole. C’è l’Oriente con l’estetica minimal e rigorosa del Giappone e quella più calda e caotica della New York degli Anni 80 fino addirittura alla Londra dei giorni nostra, con la sua ineguagliabile carica di innovazione e ospitalità. Al comando, dietro il bancone, troverete Patrick Pistolesi, tra i migliori bartender a livello internazionale, e con lui la sua équipe.

Da non perdere, la Japanese Room e l’esperienza che lì dentro si potrà vivere. Il progetto si chiama “Ukiyo”, letteralmente “il mondo galleggiante”, un termine che i giapponesi usano per ricordare che in alcuni momenti è fondamentale vivere staccati dalle complicazioni pratiche della vita. La sala, ispirata agli “hidden bar” di Tokyo, è interamente costruita in legno di ciliegio con grandi guerrieri giapponesi sulla parete che ospita una grande novità per i più esigenti: le cassette di sicurezza dove ognuno potrà mettervi il gin che desidera e tornarci ogni volta come se fosse a casa propria.

Drink Kong è la magia di un desiderio che si forma, un posto “d’istinto”, come lo definisce Pistolesi, e basta leggere la carta dei drink per rendersene conto. È indicato solo il distillato di partenza ma non gli altri ingredienti. Verrà raccontata una suggestione di sapori e odori per consentire agli ospiti di affidarsi al proprio istinto nella scelta di ciò che andrà a bere, usando solo l’immaginazione senza essere influenzati da ricette già conosciute.

Drink Kong vi coinvolgerà in un percorso che è un vero e proprio viaggio, un caleidoscopio di sapori e suoni davvero particolare.

Drink Kong, Piazza San martino ai Monti 8, Roma. Tel. +39 0623488666.

 

Giuseppe Fantasia

Laureato in Giurisprudenza, è giornalista dal 2007, prima in tv (Sky) e adesso sul cartaceo (Il Foglio) e l'online (HuffPost Italia e Marie Claire). Si occupa di libri, arte e spettacolo. Vive a Roma ed è facile incontrarlo nelle cene e feste più glam, ma se siete dei veri nottambuli, ogni venerdì notte lo trovate su Rai Uno, ospite fisso della trasmissione "MilleeunLibro- Scrittori in tv": "Portatemi ad una bella festa e ve ne sarò grato, ma anche ad un festival del cinema o letterario, ad una mostra, fatemi incontrare un personaggio interessante e mai banale. Poi non preoccupatevi, sarò io a raccontarvi il tutto a mio modo, sperando di incuriosirvi ed entusiasmarvi come mi succede ogni volta. Basta solo mettervi comodi ed iniziare a leggere".

 

Condividi questo articolo