Valentina Cuppone

Caporedattore

Classe 1982, dopo una laurea in Lettere Moderne si è specializzata in Comunicazione della cultura e dello spettacolo con una tesi sull’ibridazione dei linguaggi e sull’intermedialità nello spettacolo MDLSX di Motus, un assolo di Silvia Calderoni, ispirato al premio Pulitzer 2013 Middlesex di Jeffrey Eugenides, sulla costruzione dell’identità. Ha lavorato come supporto al segretario di redazione del “Giornale di Sicilia” scrivendo articoli per il ciclo “Eccellenze di Sicilia”, mirando a valorizzare ciò che di bello e positivo offre e si può costruire nella sua isola. Per coniugare i suoi interessi umanistici con i linguaggi e l’innovazione digitale, ha collaborazione con il quotidiano online ildigitale.it.

Articoli dell'autore

Nasce la collaborazione tra The Grand House Magazine e Writers Factory

Female

Il 29 luglio 2019 ha inaugurato a Roma la prima suola europea a insegnare tutti le forme di scrittura, Writers Factory, Scuola delle Scritture Ursula Le Guin. Fondata dal direttore di The Grand House Magazine, Eugenia Romanelli, si propone di ripensare metodi, tecniche, stili, paradigmi della scrittura nel suo insieme, mirando a immettere nel mercato culturale nuovi professionisti dello storytelling, autori ibridi capaci di maneggiare ogni tipo di narrazione come abili giocolieri della parola

Al Bioparco di Roma per la salvaguardia delle tigri

Kids

Una giornata mondiale per festeggiare il felino più affascinate della Terra. Ma anche per sottolineare come sia necessario tutelare e salvaguardarne la specie. Già vittime dell'usura del loro habitat naturale, diventa necessario difenderle anche dal bracconaggio e dal commercio illegale.

L'Aperossa a Roma, per conoscere il territorio attraverso l'arte

Show

Cultura, arte e territorio, un intreccio indissolubile e necessario. Ed è proprio attraverso la conoscenza del territorio che si scoprono storie, momenti di vita, occasioni mancate e opportunità trovate.  E servirsi della cultura per scoprire e rivalutare zone abbandonate può essere una di quelle possibilità da cogliere al volo.

Roma, musica per la speranza a Castel Sant'Angelo

Musica

Questa è una di quelle storie che solleva l'anima oltre che ad arricchirla. Una storia fatta di paura, distruzione e guerra. Ma soprattutto di speranza, di arte, di musica. È la storia di Aeham Ahmad e del suo pianoforte. E di come la bellezza, a volte, riesce a sopraffare le storture. Lui protagonista e noi testimoni, giovedì 25 luglio alle ore 21:00 ai piedi di Castel Sant'Angelo, di come un uomo, grazie alla propria arte, riesca a reinventarsi.

Il tempo in mostra al Palatino di Roma

Arte contemporanea

Roma è la Città Eterna, è quella degli antichi imperatori, dei potenti papi, dei grandi artisti rinascimentali, barocchi e moderni. È un libro di storia a cielo aperto, un continuo imbattersi in monumenti, resti archeologici, statue e opere testimoni di intere civiltà. Roma è spettatrice e protagonista dell'avvicendarsi di epoche e genti. È l'incontro armonioso di ere diverse.

Roma, Letture d'estate all'ombra del Cupolone. Per far divertire i più piccoli

Kids

Alberi secolari e un fiume leggendario sotto i piedi. Statue e monumenti, atmosfera affascinante e suggestiva. Se capitate tra le vie della Città Eterna, è d'obbligo una passeggiata lungo i Giardini di Castel Sant'Angelo. E che siate romani o no, nelle calde sere d'estate fino all'1 settembre, a partire dalle 9:30, la seducente escursione sarà arricchita da Letture d'Estate 2019. 

Al caffè Nemorense di Roma, Be Pop racconta l'integrazione senza perdere l'amore

Show

Passeggiare in un parco romano, tra viali attorniati dal verde. Sedersi a un tavolino, all'ora dell'aperitivo. Ascoltando musica. Ammirando fotografie. Assistendo a proiezioni cinematografiche o a performance teatrali. Ragionando sulle parole di scrittori, giornalisti, studiosi. Su temi complessi, importanti, necessari, ma sempre con la leggerezza dell'ora dell'aperitivo.

Muta Imago, racconti americani all'ex Mattatoio di Roma

Show

Un edificio simbolo di quell'archeologia industriale che rivaluta strutture dismesse e abbandonate trasformandole in luoghi di cultura, centri di ricerca e sperimentazione. Spazi inusuali che diventano mediatori d'arte, contaminando architettura, teatro, linguaggi. Vi presentiamo così l'ex Mattatoio di Testaccio.

Riflessione sul cambiamento al Chiostro del Bramante, tra arti visive e linguaggio del corpo nell'epoca post-internet

Show

Prendiamo un luogo straordinario. Perfezione architettonica tipica dell'arte rinascimentale. Bellezza e proporzione delle forme. Raffinata linearità e rigorosa eleganza. Un concentrato di armonia ed equilibrio. Prendiamo un collettivo multidisciplinare di recente formazione. Intreccio di arti visive e linguaggi del corpo. Un concentrato di potenza espressiva che racconta storie stravolgenti e delinea mondi dove l'equilibrio è messo in discussione. Mettiamoli insieme. Il risultato non potrà che essere sorprendente.

Letteratura e dj set per il Mia Party capitolino. Il salotto d'artista Howtan Space re del clubbing d'autore

Clubbing

Se non fossero diversi gli spazi, non così immensi, ci si potrebbero davvero aspettare atmosfere simili al geniale party di La grande bellezza, tra celebrities, dj performing, cocktail designer all'altezza di quello che è uno dei loung bar più sofosticati della capitale (H Lab) e intellettuali scatenati. Già, perchè il Mia Party del 14 giugno 2019 non è una semplice festa della Roma un po' radical e un po' chic, ma un'operazione culturale di divertissement a tutti gli effetti

La danza contemporanea al Palazzo delle Esposizioni, al di là delle convenzioni e degli schemi

Show

Una kermesse performativa in uno spazio museale. Quattro giorni di full immersion nel mondo della danza contemporanea. Dal 30 maggio al 2 giugno, al Palazzo delle Esposizioni non sarà una mostra a intrattenerci ma il movimento di corpi. È Buffalo, evento che rientra nella vetrina dedicata alla coreografia Grandi Pianure del Teatro di Roma a cura di Michele Di Stefano.

Eccezionali serate estive tra cocktail, musica e cibo al Teatro India di Roma

Clubbing

Sembra che quest'estate si stia davvero facendo aspettare. Chi di noi non vede l'ora di poter trascorrere qualche rilassante giornata al mare o una piacevole serata in giro per i posti più belli della città, tra buon cibo, buon cocktail, buona compagnia e bella musica, aiutati da temperature gradevoli? Nonostante la bella stagione stenti ad affacciarsi, c'è chi non si scoraggia. E così, venerdì 24 maggio, al Teatro India prende il via India Estate Week, uno degli eventi più attesi dai romani. E non solo.

Incontro di arti al centro di Roma

Show

L'origine del mondo, gli elementi e le sostanze che lo compongono. Poi l'essere umano, la sua dimensione interiore. Miti, archetipi, interrogativi, filosofia. Dalla notte dei tempi, domande a cui si è provato a dare risposta. Risposte deludenti, incomplete. A volte trovate geniale, scoperte epocali. Altre volte invenzioni di storie, perfette confezioni a cui affidarsi senza porre ulteriori quesiti. Perché il mondo resta un mistero. Con le sue bellezze, con le sue brutture. Qualcosa di mai totalmente spiegabile. Ma da sempre narrabile.

A Roma si festeggia il gioco

Kids

Sabato 25 Maggio tutti a Piazza Testaccio, dalle 9 alle 18:00, per giocare. Sì, avete capito bene. Giocare. Bambini, genitori, single, nonni. Proprio tutti. Per rendere omaggio a una delle attività più belle che le persone dovrebbero essere in grado di svolgere. Perché giocando si impara, ci si rilassa, ci si diverte, si fa amicizia, conoscenza. Un'attività completa, che è formazione, distrazione nell'accezione positiva del termine, collante tra persone. Un diritto. Ed è una cosa seria.

Regia al femminile alla Casa Internazionale delle Donne

Show

In via della Lungara 19 a Roma, da marzo è in scena Regia alle donne – film e incontri con le registe divario (di) genere. Si parla di cinema e si racconta di donne. Delle loro difficoltà, dei loro successi, della volontà di ritagliarsi un angolo, un posto nel mondo e nell'arte. Lo scenario dell'evento è la Casa Internazionale delle Donne, un luogo unico ed esemplare al centro di Roma.

Sotto il cielo di Roma, i writing di Nemo al Garage Zero

Arte contemporanea

Uno spazio vuoto, un muro bianco. Un vecchio garage abbandonato nel quartiere del Quadraro. La volontà di riappropriarsi del territorio, di avvicinarlo all'arte, di metterla in contatto con le persone. Recuperare luoghi, creare nuove occasioni, diverse opportunità per conoscere storie, culture, bellezza. Un luogo dove raccontare le esperienze di chi ha messo la propria creatività al servizio delle città. Per decorarle, valorizzarle e rivalutarle.

Roma: al Cotton Club per un viaggio nel tempo a suon di swing

Musica

Uno spazio multimediale, versatile, aperto ad accogliere e soddisfare ogni tipo di esigenza. Di giorno rilassante e funzionale coworking per studenti e professionisti, di notte il suo palco ospita concerti jazz straordinari. È il Cotton Club nel quartiere Trieste, uno spazio contemporaneo all'insegna della qualità e dell'eccellenza.

Roma: World Press Photo Exhibition 2019 al Palazzo delle Esposizioni

Show

Contest. Mostra. Giornalismo. Show nell'accezione di to show. Etimologicamente, mostrare. Sì, perché quella che è in scena al Palazzo delle Esposizioni di Roma fino al 26 maggio non è solo una mostra di fotografie, non  è stato soltanto, e basterebbe, un concorso tra fotografi. Non è semplicemente l'esposizione del lavoro di grandi fotoreporter. No.

Danzando con Otello al Teatro Quirino di Roma

Show

Dal 30 aprile fino al 5 maggio, potremmo assistere a una diversa lettura della tragica storia del Moro shakespeariano. Infatti giunge a Roma, al teatro Quirino, la tappa finale del balletto di Fabrizio Monteverde. Sulle note di Antonin Dvorák, le coreografie di uno degli autori più apprezzati della danza contemporanea italiana parleranno di passioni perturbanti, intrighi e tormenti che animano i personaggi di una delle opere più conosciute di sempre.

Corpi sonori al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Show

Suoni. Voci remote, profonde, espressive, lontane. Sussurri dell'anima. Racconta di questo la mostra Il corpo e la voce. Carmelo Bene, Cathy Berberian, Demetrio Stratos che fino al 30 giugno sarà possibili visitare al palazzo delle Esposizioni di Roma. Per provare a conoscere e a capire che voce ha l'anima. 

Manifesto, al Palazzo delle Esposizioni per parlare di avanguardie

Show

Sarcastica più che ironica. A tratti polemica e irriverente. Capace più suscitare le più svariate sensazioni e riflessioni. Polisemica e straniante, avvolgente e immersiva. Difficile da definire e da interpretare. Unica alternativa possibile, andarla a vedere con i propri occhi.

Roma: il Festival della Scienza rende omaggio all'invenzione

Show

"Cos'è esattamente un'invenzione? Quali ingredienti e condizioni la favoriscono? Cosa possiamo immaginare e creare e cosa invece potremmo non raggiungere mai?" Tre domande a cui spesso l'uomo ha cercato di dare risposta, mettendosi alla prova, studiando, ponendosi instancabilmente mete sempre più alte da raggiungere. A volte accettando anche i propri limiti. Che sia stato escogitare il modo di volare, poi di arrivare sulla Luna, ora di scoprire Marte.

Romics 2019: tra fantascienza, fantasy e supereroi

Show

Quattro intensi giorni immersi in mondi futuribili, in compagnia di supereroi e personaggi straordinari. Dove? Alla Fiera di Roma. L'occasione? La XXV edizione di Romics, Festival internazionale del fumetto, animazione, cinema e games. Un appuntamento che la Capitale italiana ospita due volte l'anno e che richiama migliaia di visitatori. Un'opportunità per conoscere da vicino le tecniche, le storie e i successi di grandi autori della nona arte e per vedere il più vicino possibile gli scenari distopici di un futuro poi non così troppo lontano.

Teatro Brancaccio: la Divina Commedia diventa musical

Show

Non potrebbe che essere grandioso l'allestimento che dal 2 al 7 aprile al Teatro Brancaccio di Roma racconterà la straordinaria e immaginifica Divina Commedia di Dante. Uno dei più grandi capolavori della letteratura italiana, emblema dell'identità culturale del Bel Paese, tradotto per la scena.

WelcomeToRome, la mostra-spettacolo per immergersi nella storia di Roma

Show

Un viaggio multimediale indietro nel tempo e nello spazio per raccontare millenni di storia. Questo e molto altro è Welcome to Rome, lo spettacolo interattivo che dal 15 marzo al 30 giugno verrà allestito negli spazi del Cinema Augustus. Un benvenuto in 3D, un'accoglienza consapevole indirizzata a tutti quei turisti curiosi di conoscere l'evoluzione storica della Città Eterna e alcune delle sue tappe fondamentali.

Renoir: l’umanità dello sguardo. Il Maestro francesce al Palazzo delle Esposizioni

Show

Un’occasione per poter godere di film che hanno fatto la storia della cinematografia internazionale. Un’opportunità per vederli proiettati in 35 mm e in versione originale. Copie provenienti dalle cineteche di tutto il mondo, pellicole restaurate a cui viene ridata la vita per rendere omaggio, a 40 anni dalla scomparsa, a uno dei maestri del cinema contemporaneo.

Teatro India: storia di una rivalutazione

Show

A volte capita che qualche fallimento riesca a diventare invece una grande occasione. È il caso del Teatro India, esempio ottimamente riuscito di riabilitazione e conversione di spazi abbandonati. Questo è stato il destino dell'ormai ex fabbrica Mira Lanza, quella realtà industriale che avrebbe dovuto rappresentare il sogno di industrializzazione tutto italiano. Magari questo obiettivo non è stato raggiunto, ma dalle ceneri di quest'impianti è sorta una realtà culturale innovativa, luogo di sperimentazione e crescita per l'arte internazionale.

“Oh Capitano, Mio Capitano”: l’Attimo fuggente compie 30 anni

Show

Il 26 gennaio è stata inaugurata la VI edizione di Cinema al MAXXI, una delle iniziative più affascinanti del panorama culturale romano. A cura di Marco Segni e con il coordinamento di Alessandra Fontemaggi, il museo nazionale delle arti del XXI secolo sarà lo scenario per una serie di proiezioni, incontri, anteprime ed eventi legati al mondo dell’audiovisivo.

Alice danza nella tana dei Momix

Show

“Sovvertire la nostra percezione del mondo, aprirsi all’impossibile”. Tutto cambia, si trasforma, intuizioni di una fisicità mutevole in un mondo fantastico e immaginifico. L’io che perde i confini del proprio corpo, diventa altro, immagina di essere fuori da sé, soggetto e oggetto di continue e surreali metamorfosi.

Il genio di Michelangelo tra bellezza, ossessioni e arti performative

Show

“Non un balletto, non uno spettacolo teatrale, non un musical, ma un gesto d’amore verso la cultura, ad alto impatto emotivo”. Così il regista Marco Balich definisce la sua ultima creazione, il Giudizio Universale.