Eugenia Romanelli
2 minuti

Aniene Festival: a Roma per serate alternative al fresco

Aniene Festival è un luogo, un salotto immerso nel verde (nel parco Nomentano sulle rive del fiume Aniene), dove fare incontrare le arti nelle sue varie forme espressive: musica, libri, cibo, bazar, live, dj set, e tanto altro.

Lo dicono con orgoglio gli organizzatori, tanto da farne una sorta di manifesto: “Aniene Festival è un tempo sospeso tra la giornata che finisce in affanno e la notte che inizia in silenzio. Dentro ci sono i sorrisi e l’energia dello stare insieme. E’ un appuntamento di tutti e per tutti e per questo è ad accesso libero ogni sera e sempre lo sarà“.

Un festival che è musica, quella da ballare e quella da ascoltare, è cucina, quella genuina, è cocktail bar e area giochi. Ma è anche teatro a cielo aperto, performance, cabaret, incontri letterari e balera swing. Attento al riciclo e alla sostenibilità.

Insomma, un Festival per la Roma attiva, quella che ci crede, solidale e partecipativa. Tutto è pensato all’insegna del peer to peer: nessuna separazione tra artisti e pubblico (solo una pedana), uno spazio totalmente dedicato all’incontro, in cui i protagonisti sono solo le voci, gli strumenti e le persone, in acustico o quasi. Intorno, un giardino accogliente con altalene, cuscini e lucine. Decisamente un fresco rifugio dalle notti afose e modaiole dell’estate di Roma.

Stiamo parlando infatti di una cornice tutt’altro che scontata per Ponte Nomentano, “Ponte Vecchio” per gli abitanti del quartiere, illuminato come da tempo non accadeva. Noi lo consigliamo a chi ama le “pose sportive” e preferisce la semplicità al glamour: per aperitivi easy going o cene informali (anche in formula pic-nic). Insomma, un vero “fiume in festa”, con tanto di Mom Festival per rendere l’evento totalmente family-friendly, area market con giovani design e artigiani e il Gruppo GdT Roma Players, con attività aperte a tutta la famiglia, al fine di divulgare il gioco intelligente.

In particolare, nel programma (clicca qui), segnaliamo:

🎵 Giovedì 18 luglio – SWING FACTOR >> https://cutt.ly/CoI3SO

👉ore 20.30: Lezione primi passi gratuita ed esibizione della scuola Swing&soda, dir. art. Valentina Raimondi e Danilo Bruschetti

👉 ore 22.00: Live SWING FACTOR plays CABARET

👉 a seguire social dance e dj set

💃 Domenica 21 luglio – GIRO DI PISTA >>

👉ore 20.30: Lezione di pizzica gratuita aperta a tutti a cura di Andrea De Siena della Scuola di Pizzica di San Vito

👉ore 22.00: Tarantrad feat. Andrea De Siena LIVE

👉a seguire dj set

🎸 Venerdì 2 agosto – CONCERTI IN PISTA >> https://cutt.ly/IdQYPH

👉ore 21.00: Art Party in collaborazione con Astártē

Arte e musica che vanno d’accordo. Concerti, performances, expo, proiezioni e altre cose radical.

👉 ore 22.00: Live The Orange Funky

👉a seguire dj set

 

 

Eugenia Romanelli

Segno zodiacale Pesci, vino preferito Ronco delle Mele, vive a Roma. Irriverente, eccentrica, informale, si ispira al maître à penser Anais Nin. Buddista Nichiren, la sua gioia è l’allenamento costante nell’arte di vivere, e la sua palestra privata sono la sua famiglia e le relazioni multiple e complesse che accendono le sue giornate. Dopo aver diretto la versione italiana della rivista internazionale Time Out, fondato e diretto il magazine Bazarweb.info coedito da Rai Eri e La Stampa, fondato e diretto il primo inserto culturale de Il Fatto Quotidiano "SmarTime", creato il canale Ansa Viaggi, attualmente scrive per Vanity Fair, è blogger per L'Espresso e Il Fatto Quotidiano, ed è autore Treccani. Tra le docenze, a Roma ha insegnato giornalismo, scrittura creativa e new media a La Sapienza, all’Accademia d'Arte Dramatica Silvio D'Amico e alla Luiss Guido carli, fondando il Master in “Nuovi giornalismi e blogging” al Centro Sperimentale di Fotografia Ansel Adams; a Firenze ha insegnato business writing alla Scuola di Scienze Aziendali di Firenze e all'Università di Firenze ha direttore del laboratorio “Advanced Communication” (progetto Nemech); per l’Ordine dei Giornalisti organizza corsi di aggiornalemnto sul tema della privacy. Come Amministratore Unico dell'agenzia di comunicazione ACT!, premiata nel 2005 dalla Regione Lazio come "Migliore impresa creativa", ha vinto il premio DONNAèWEB del Premio Web Italia patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero per l'innovazione e le tecnologie per aver creato il miglior sito dell'anno, per l’ideazione del primo Cultural Brand italiano e per avere fondato la prima galleria d'arte contemporanea digitale italiana. Tra le sue pubblicazioni, saggi e romanzi con Giunti, Rizzoli, DeA, Rai Eri, etc. Nel team TGH è entrata grazie alla passione per i viaggi: anche per lei viaggiare è la forma più profonda di conoscenza della vita e la via più diretta al contatto autentico con le proprie emozioni. Creatrice del TGH Pink Shot, il suo obiettivo segreto è alzare la temperatura emotiva di tutto il progetto.

 

Condividi questo articolo