Redazione TGH Magazine
1 minuto

A Roma il festival della Diplomazia col Nobel Betty Williams

Torna anche quest’anno il Festival della Diplomazia. Decima edizione per un appuntamento incentrato sulle politiche internazionali basate sul “Bene”. Dal 17 al 25 ottobre, presso i maggiori atenei, consolati e palazzi del potere, via a dibattiti, focus, incontri, proiezioni, mostre ed eventi che vedranno all’azione protagonisti internazionali di grande prestigio.

A cominciare Betty Williams, Premio Nobel per la Pace nel 1976, attivista irlandese che si è battuta per tutta la vita per una soluzione pacifica della questione dell’Irlanda del Nord. Attualmente è il capo della Global Children’s Fundation e Presidente del World Center of Compassion for Children International: La Diplomazia del Bene, la sua Lectio Magistrale di venerdì 18 ottobre in Sala da Cortona in Campidoglio e poi l’incontro “Geopolitics, Conflict Prevention and International Cooperation” presso l’ufficio di rappresentanza della Commissione Europea, tratteranno un tema centrale per le società contemporanee: il “Bene” come nuova forza di attrazione per portare alla sconfitta di chi sfrutta la propria posizione dominante per compiere i più crudeli atti contro l’umanità.

Un festival che quest’anno in particolare ha la mission di far conoscere e apprezzare le storie di chi produce il bene, mostra umanità, esprime solidarietà, supporta una cooperazione internazionale inclusiva e sostenibile. 

Ma la diplomazia del bene presuppone anche una battaglia contro la paura, quella che porta a invocare muri per i migranti e creare pericolosi pregiudizi e rappresenta una grande speranza per il futuro dell’umanità. “Come è già successo nel passato – spiegano gli organizzatori – il ruolo dei diplomatici è fondamentale per sviluppare azioni e scelte mirate al bene.

Info: http://festivaldelladiplomazia.eu/

 

Redazione TGH Magazine

 

Condividi questo articolo